APR 26 2012

Milan and the Design Week 2012



milano-salonedelmobile

 

Si è appena conclusa una delle settimane più caotiche del calendario milanese, quella dedicata al Salone del Mobile. La pioggia, come da tradizione, non ha tardato ad arrivare, ma la settimana del design milanese si è rivelata tutt’altro che grigia. Si è svolta inoltre, parallelamente al Salone e al Fuori Salone, Milano Moda Design promossa dalla Camera Nazionale della Moda Italiana.

 

milano-designweek-1

milano-designweek-2

 

Gli eventi proposti sono stati dei più disparati: dalle varie presentazioni delle home collection di Armani, Fendi, Versace, Missoni, Bottega Veneta ai cocktail-party. Degna di nota è stata indubbiamente la mostra fotografica realizzata da Francesco Jodice per Marni, ma anche le iniziative di Benetton le quali boutique si sono animate durante l'intera settimana.


milano-designweek-3

 

Da Salvatore Ferragamo è stato impossibile non prestare attenzione all'installazione di lampade di Constance Guisset, vincitrice del Grand Prix Du Design a Parigi.

Lampade anche per Ermanno Scervino, che ha partecipato al progetto “Attratti dalla Luce/5”.

Moschino, invece, ha partecipato alla Fiera a Rho con la collezione di arredi ispirata alla maschera di Arlecchino.

 

milano-designweek-4
 


Dalle parti di via Tortona, abbiamo potuto ammirare lo spazio La Perla, che ha ospitato l’allestimento “Frammenti-Fragments”, nato dalla collaborazione con l’architetto Silvio de Ponte e il suo studio Dpsa+D.

 

milano-designweek-5


Infine, nuovo quartiere dedicato al Fuorisalone milanese è stato quest'anno il distretto di Ventura Lambrate, nato nel 2009 e diventato laboratorio del design d’avanguardia e sperimentale. Qui sono stati degni d'attenzione il pop-up store di Cos, brand posh a marchio H&M, che ha dato anche la possibilità di incontrare l’autore della boutique temporanea, Gary Card. L’evento precede l’apertura del monomarca Cos in Corso Venezia, previsto per l’11 maggio.

Miriam Rapisardi


Piaciuto quest'articolo? Leggi anche...