FEB 01 2012

Bye bye Monnalisa, è Barbie la nuova musa di Leonardo!



 

Cacciata fuori dall’Iran per le sue contestatissime proporzioni e al centro del mirino di una campagna contro il cancro su Facebook... Barbie ultimamente ne ha di motivi per perdere il suo smagliante sorriso!

L’artista francese Jocelyne Grivaud, però, la difende e ci suggerisce di guardarla sotto una luce diversa. Come? Ce lo mostra lei stessa attraverso la sua ultima collezione “Barbie, Ma Muse” ( Barbie, la mia musa) dove la famosa plastic doll reinterpreta alcune delle muse che ispirarono, nella storia, artisti famosi come Warhol, Picasso o Leonardo Da Vinci. 

 

 

Forse memore dei lunghi pomeriggi a pettinarla e farla bella, con Ken in estenuante attesa seduto sul divano davanti alla tv, la Grivaud ha voluto strappare la bella bambola dalle critiche che la volevano “troppo bionda, troppo superficiale, troppo magra” per donarle quell’immagine iconica ed eterna che solo il mondo dell’arte è in grado di custodire, intatta. 

 

 

(Fonte: Stylist.co.uk)


Piaciuto quest'articolo? Leggi anche...