MAR 20 2018

Still life: come dare vita a oggetti inanimati



Chi meglio di una studentessa può svelare passo passo i retroscena di un backstage?

Oggi vi racconto il dietro le quinte del progetto di still life realizzato dal 2° anno di Styling per il noto fashion store Papini, organizzato da Harim con la supervisione della docente Alessia Russo presso lo studio del fotografo Valerio D'Urso.

Per chi non lo sapesse, lo still life è una tecnica fotografica generalmente utilizzata per pubblicità, cataloghi ed e-commerce, consistente nel fotografare oggetti inanimati su sfondi o fondali giocando con luci e forme.

Il moodboard è ispirato al mondo dei toys, l'idea è quella di mescolare coloratissimi giocattoli con gli accessori P/E dei più famosi brand di lusso. Creare simmetrie cromatiche e perfette simbiosi tra categorie merceologiche diverse è la mission.

Non appena arrivate in studio, ci siamo occupate di aprire gli scatoloni e con estrema delicatezza e precisione abbiamo selezionato gli accessori da utilizzare per iniziare a creare le prime combinazioni. Da lì a pochi minuti il set fotografico si è trasformato nel mondo dei balocchi.

 

 

Nella prima composizione ci siamo ispirate alla coppia di supereroi per eccellenza: Superman e Wonder Woman. Lei sfrecciava a bordo di una decapottabile tra le pump di Balenciaga, mentre lui la osservava, con aria da duro, dall'alto di una graffiti shopper.

 

 

Nel secondo set si respira invece un'atmosfera quasi fiabesca, dove una romantica carrozza trasportata da un unicorno fa da sfondo ad accessori total Gucci, con predominanza del colore rosa. 

 

                           

 

Per la terza combinazione si cambia scenario, ci troviamo per le strade di New York in compagnia di dolcissimi gattini con maxi occhiali da sole e sneakers effetto calza Balenciaga. 

 

 

Nella penultima scena, Barbie e le sue amiche si divertono a mimetizzarsi tra pochette, sandali e foulard. Qui la scelta del colore ricade su un fondale rosso acceso. 

 

        

 

Infine nel quinto e ultimo set, simpatici Mini Pony dalle folte chiome colorate si confondono tra le borse, i colori utilizzati sono: il rosa, il fucsia, il rosso e il lilla.

 

 

Nei giorni successivi ci siamo occupati della scelta e dalla post-produzione fotografica degli scatti più interessanti da presentare al committente.

In conclusione, credo sia stata un'esperienza davvero stimolante per tutte noi, ci siamo sentite libere di sperimentare combinazioni improbabili e creative cercando, al tempo stesso, di mantenere una certa coerenza. Non vi resta che seguirci per scoprire il risultato definitivo...

Laura Mangano


Piaciuto quest'articolo? Leggi anche...