MAG 20 2019

Dominante femminilità in "Female Recognition", collezione di Salvo Pecora al Madeinmedi 2019



Femminilità e potenza, il riconoscimento di una radicata ambivalenza. Consapevolezza di sé, della propria essenza più intima. Il concetto di sexy si fonde con il valore contenutistico della donna. Bella per natura, vive in un mondo dorato tra party esagerati ed ambienti altolocati.

Al Madeinmedi 2019, con "Female Recognition", Salvo Pecora racconta l'iconico universo femminile.

 

 

Londra, i suoi clubbing. Un mondo pervaso da musiche soft-elettroniche con ispirazioni ad alta capacità sensoriale. L'esagerazione dell'apparire, l'uso deliberato, consapevole e sofisticato del kitch nella moda, nell'arte e nell'atteggiarsi. Lo stile queer, l'essere eccentrico rispetto alla definizione di normalità codificata dalla cultura egemone, ricorda il fenomeno Camp diffuso a New York alla fine del novecento.

Una femminilità opulenta accentuata da uno stile dark-elettronico con profonde scollature e proporzioni tipiche degli anni '80. A livello materico si opta per scelte che aderiscono al cliché della donna glamour. Su una visone sparkling, lughezze succinte vengono smorzate da forme over, insieme ad inaspettate morbidezze dai dettagli couture.

Diventare un designer a tutto tondo, tanta gavetta e la voglia di lavorare in un ufficio stile; questo è ciò che sogna Salvo dopo i suoi studi.


Piaciuto quest'articolo? Leggi anche...