MAG 24 2013

I vincitori di "Design in Corso"!



In attesa della premiazione ufficiale che avverrà durante la conferenza stampa di giorno 3 giugno 2013 all’interno della meravigliosa Sala degli Specchi del Palazzo Ducezio a Noto, vi presentiamo i vincitori di “Design in Corso”!

Il concorso internazionale curato dall’arch. Alfio Cicala e dal suo staff, formato da alcuni studenti della sezione Design dell’Accademia Euromediterranea di Catania, ha avuto un grande successo. Molte sono state, infatti, le proposte e i progetti pervenuti ma solo tre sono stati premiati per la loro creatività.

 

 

 

Al terzo posto Ylenia Parasiliti che, reduce dal successo riscontrato in occasione del contest di Capucci insieme alla cugina Ivana, trionfa con il suo Intreccio: plastica, fibre naturali e perle che prendono vita celando un legame tra passato e futuro, tradizione e innovazione. “Il concetto di “prezioso” in un gioiello, non è determinato solo dal materiale di realizzazione ma soprattutto dal design, dal linguaggio interpretativo, dal valore simbolico” ci spiega la jewelry designer messinese. 

 

 

 

Medaglia d’argento per Andrea Taranto e la sua Realtà Parziale: un’immagine che si vede in modo parziale, attraverso la sovrapposizione della stessa ritagliata come fosse una trama. Il significato lo abbiamo chiesto proprio a lui, che ci ha risposto: “la mia opera vuole rappresentare il modo diverso in cui ogni individuo vive la realtà; il modo in cui la percepisce e la osserva; una realtà non uguale per tutti e non interamente condivisibile.” 

 

 

 

Vincono “Design in Corso” 2013 i due fratelli Nicoletti, l’ingegnere Emanuela e l’architetto Tommaso, e il loro etn_art

 

Tra i numerosi progetti inviati da etn_art, la commissione del concorso ha scelto i pannelli Mediterraneo e Mulinello, ispirati entrambi al mare: il primo alla fauna marina, il secondo ai vortici caratteristici delle correnti dello stretto di Messina. Realizzati entrambi in acciaio inox dello spessore di 3mm, questi complementi d’arredo originali e sono stati scelti per promuovere e dare visibilità al Sud del mondo. Perché è questa la missione di “Design in Corso”, e dell’intero MADEINMEDI: dare luce e lustro ai frutti di una fertile contaminazione tra creatività e Sud. 

 

 

 


Piaciuto quest'articolo? Leggi anche...