Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.harim.it/home/magazine/plugins/content/jw_simpleImageGallery/jw_simpleImageGallery.php on line 31

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.harim.it/home/magazine/plugins/content/jw_simpleImageGallery/jw_simpleImageGallery.php on line 32
APR 26 2012

Intro-retrò style



L’idea di tempo, strettamente circoscritta ad avvenimenti più o meno significativi, decade nel momento in cui noi, stanchi o assuefatti da un presente pressoché statico e talvolta sbiadito, decidiamo di chiudere gli occhi per ritrovarci in un’altra realtà. Un mondo magico tutto nostro, uno spazio evanescente in cui ogni cosa prende forma, il tutto si annulla e il niente si risolve. Un mondo in cui si accende un’altra epoca.

Gli anni Cinquanta riaffiorano spavaldi alle porte di un’estate che non si lascia sfuggire il dettaglio. Ritorna la moda pin up e l’intramontabile bon ton style di fine Ottocento…a colori! In primo piano le icone di sempre e una ritrovata femminilità che pian piano cerca di adattarsi alle nuove esigenze, senza tralasciare o trascendere l’atmosfera “classica” di cui questi anni furono fautori. Saranno dunque cappellini, foulard, tubini e cammeo rivisitati in chiave moderna a risollevare i nostri grigi armadi invernali insieme ad un vero e proprio mercato vintage che, a piccoli passi, riscopre, ricrea e rivaluta l’immagine del tempo.

Così, riproponendo ancora una volta il concetto di ciclicità storica a tutto tondo, ci permette di essere ‘giusti’ anche se nel ‘posto sbagliato’. Perché lo stile è unico e il giudizio altrui assolutamente opinabile. Perché ognuno di noi vive il proprio mondo, nel proprio tempo. Davanti e dietro lo specchio.

Miu MiuBulgari


Piaciuto quest'articolo? Leggi anche...