FEB 01 2018

Le migliori campagne pubblicitarie p/e 2018



La primavera è alle porte e allora i migliori fotografi, stylist, modelle, attrici e celeb del momento sono pronti per approdare nelle pagine dei giornali, siti web e cartelloni che rivestiranno i muri delle città.

Gucci rimae il brand più innovatore del momento, puntando su immagini illustrate, Versace fa un ritorno al passato, Alberta Ferretti punta sulla femminilità e sulla complicità, Prada racconta l'eleganza contemporanea del tessuto nylon.

Questi sono solo alcuni dei brand che hanno già fatto parlare di sé, ma continuando a leggere potrete conoscere le novità e le sorprese che gli stilisti hanno riservato per il fashion world sulla stagione che verrà.

 

 

Gucci, sotto la direttiva di Alessandro Michele, propone una campagna pubblicitaria con delle immagini iperrealiste, in collaborazione con l'artista spagnolo Ignasi Monreal, che prende il nome di Utopian Fantasy. Le immagini esprimono perfettamete quella filosofia alchemica che unisce mille riferimenti per rappresentare un mondo abitato da figure oniriche, da riordi che convengono irrazionalmente, alterando la fisionomia delle cose fino all'antiarmonico.

 

 

Vengono fuori memorie delle opere conservate alla Galleria degli Uffizi, viste a maggio in anteprima. Tra queste, in particolare, una Adorazione di Hugo Van Der Goes, ma anche tanta mitologia contemporanea, ad esempio Ofelia e la Sirenetta che aprono le porte: quelle del cinema, della fotografia alla Gregory Crewdosn, in un grande affresco pubblicitario. I personaggi che compaiono nelle immagini appaiono come figure inquietanti che popolano un universo mitologico. La campagna conta più di trenta immagini in cui emergono tre elementi fondamentali - acqua, terra e fuoco - dove non esistono pudore e limiti convenzionali, come spiega Monreal: "There's no separation between art and work".

 

 

Alberta Ferretti chiama il fotografo Mario Sorrenti per la sua nuova campagna pubblicitaria. Le protagoniste sono le modelle Vittoria Ceretti, Cara Taylor e Binx Walton, ritratte in momenti di rilassata e seducente complicità, ma tutto in modo misurato. La campagna celebra l'Italia, cercando di definire cosa significa adesso essere un brand italiano, ovvero portavoce di uno stile senza tempo, capace di interpretare il passato, che include la magia di ieri e le suggestioni del domani.

 

 

Versace rende omaggio a ciò che è stato ma guardando al futuro, riunendo talenti di ieri e di oggi in delle foto che brillano di lucentezza, colori e glam. Donatella Versace, direttore creativo del brand, riunisce coloro che hanno contribuito alla fama del marchio.

 

 

Nella campagna pubblicitaria appaiono modelle "del passato", come Naomi Campbell, Gisele Bundchen e Christy Turlington, ma anche modelle del momento come Gigi Hadid, Kaia Gerber, Vittoria Ceretti e Irina Shayk. La campagna, scattata dal celebre fotografo Steven Meisel, celebra il grande talento del fratello Gianni ma anche la capacità della maison di portare avanti l'impero che lui stesso aveva creato. 

 

 

Prada celebra l'eleganza attuale del tessuto nylon, proponendo un ADV intitolata Black nylon. La campagna pubblicitaria è scattata dal fotografo Wily Vanderperre e vede coinvolte modelle come Gisèle Fox, Kris Grikaite, Imari Karanja, Line Kjaergaard, Fran Summers, Anok Tai e Alyssa Traore. Con radici che affondano nell'universo del lavoro sia militare e industriale, questo tessuto esprime un nuovo concetto di eleganza che diventa trasgressivo e ribelle. Esso viene inserito nel contesto del lusso e si trasforma in elemento provocatorio e moderno, ma che può essere reinterpretato in un'infinità di modi diversi.

 

 

Blumarine, sotto la direzione di Anna Molinari, racconta una storia d'amore, un viaggio emozionale di passione e sentimento puro, in cui i protagonisti fuggono a bordo di una cabriolet d'epoca, attraversando paesaggi in cui la natura appare meravigliosa e incontaminata. Il volto scelto per realizzare questa campagna è Amber Valletta, attrice e modella statunitense, e scattata dai fotografi Luigi & Iango.

Natalia Carnemolla