FEB 26 2018

Kim Jones: "Lascio la Louis Vuitton dopo 7 anni"



Con la sfilata realizzata da Kim Jones autunno/inverno 2018, svoltasi il 18 gennaio a Parigi, il direttore creativo dopo sette anni lascia il suo posto nella maison Louis Vuitton da miglior designer menswear, senza svelare né dove andrà né chi prenderà il suo posto nel brand parigino.

Il presidente e CEO di Louis Vuitton Michael Burke ha dichiarato: "E' stato un enorme privilegio lavorare con Kim. La sua abilità di creare delle nuove tendenze è impeccabile e il suo talento e determinazione hanno assicurato a Louis Vuitton un posto tra i leader della moda uomo di lusso contemporaneo. Tutti noi abbiamo avuto la fortuna di lavorare con Kim e adesso non possiamo che augurargli buona fortuna per il suo prossimo progetto".

 

 

Chi è Kim Jones?

Diplomatosi alla scuola di moda Central Saint Martin a Londra, Kim Jones ha dato il via alla sua carriera da designer nel 2003 durante la fashion week a Londra. Successivamente ha collaborato con grandi marchi come Hugo Boss, Topman, Umbro, Alexander McQueen e Iceberg. Nel 2008 è stato nominato direttore artistico di Dunhill dove è rimasto per tre anni. In seguito è stato chiamato per sostituire Paul Helbers da Louis Vuitton, e qui ha trascorso sette anni intensi.

Non si può negare che Kim Jones in questi anni ha dettato non solo nuovi trend, ma veri e propri movimenti, riuscendo a cancellare i confini da sempre esistiti tra lusso e streetwear, e anche se adesso non è nulla di sconosciuto, Jones è stato il primo a farci entrare nell'avanguardia di questo universo. A tal proposito, la curiosità di voler sapere dove adesso il designer londinese utilizzerà il suo talento cresce, e si ipotizza che Jones possa frugare tra gli archivi di Gianni Versace o prendere il comando di Burberry, che l'attuale direttore creativo, Christopher Bayle, sta lasciando. Considerato l'interesse di Jones per lo streetwear, mostrato nelle sue ultime collezioni, è un'opzione molto probabile.

 

 

L'ultima sfilata per LV, l'ennesimo successo

Kim Jones alla Paris Fashion Week 2018 nella sua ultima collezione della maison, è entrato a fine sfilata per i saluti, in compagnia di due modelle, Naomi Campbell e Kate Moss che, per rendere omaggio all'ultima collezione dello stilista, hanno sfilato con abiti della sua collezione ma in versione femminile. Una nuova ossessione, ne siamo certi, quella per il trench in tela spalmata effetto vernice con l'iconico monogram LV indossato dalle modelle che, abbinato solo con gli anfibi in pelle neri, ha segnato il primo vero fashion moment del 2018.

Daphne Raiti