MAG 11 2018

Met Gala 2018: l'evento che ha unito moda e religione.



E' uno degli eventi più attesi dell'anno quello del Met Gala, dove designer, celebrities, e stilisti tra i più influenti come Versace, Chanel, Dior e molti altri ancora si riunuiscono per passare una serata all'insegna dell'alta moda e beneficenza.

 

 

Ideato da Eleonor Lambert, responsabile delle relazioni esterne nel 1948, il Met Gala o Met Ball è soprannominato come "L'Oscar del fashion". L'evento è finalizzato alla raccolta di fondi per il Metropolitan Museum of Art's Costume Institute di New York, e la serata rappresenta l'inaugurazione di una mostra annuale, alla quale s'ispirerà il dress code.

 

 

E' un evento davvero molto importante, non solo per una questione di glamour, ma soprattutto per raccogliere fondi e dare l'opportunità agli stilisti di mostrare le proprie creazioni.

Come anticipato prima, ogni anno la serata richiede un preciso codice d'abbigliamento, e quest'anno l'evento si è confrontato con il tema Heavenly Bodies: Fashion and the Catholic Imagination, dove si evince la correlazione tra moda e religione.

Più o meno 30 pezzi sono stati inviati dal Vaticano per affiancare gli abiti particolari ed eccentrici di Donatella Versace e John Galliano.

Parlando dei costi sono davvero alle stelle, per coloro che sono in lista il prezzo è praticamente zero. Per i più sfortunati invece, il biglietto si aggira intorno ai 30.000 dollari e 275.000 per il privilegio di sedersi al tavolo.

Ma parliamo un pò delle star che, nella sera del 7 maggio 2018, hanno impreziosito questo meraviglioso evento con i loro look sfavillanti.

Incoronata regina della serata è stata indubbiamente Rihanna, che ci ha stupiti con il suo look da papessa ed il suo fastoso abito firmato Maison Margiela.

 

 

Altra artista che non è passata inosservata è stata l'amatissima Katy Perry, rigorosamente firmata Versace che con le sue grandi ali d'angelo e vestito dorato stupisce tutti in un grande arrivo spettacolare.

 

 

Ma è certamente Blake Lively che ha saputo unire la vera eleganza e questo particolare codice, con un abito Versace bordeaux ispirato ad una cattedrale cattolica; talmente maestoso che la creazione ha richiesto 600 ore di duro lavoro.

 

 

Altri grandi attrici hanno sfoggiato dei copricapo sorprendenti con pietre e gemme, come la nostra beniamina di Sex and The City, Sarah Jessica Parker.

 

                                                                                                          

Insomma possiamo ben dire che sia stata una serata davvero magica, adesso non ci resta altro che aspettare la notte degli Oscar e vedere quali sorprese ci riserverà!


Piaciuto quest'articolo? Leggi anche...