FEB 02 2012

The beautiful fall: i gloriosi eccessi di Lagerfeld e Saint Laurent



Segnaliamo oggi un libro di moda che, non appena uscito, provocò l’ira di nientepopòdimenoche Karl Lagerfeld. Trattasi di The Beautiful Fall: Fashion, Genius and Glorious Excess in 1970s Paris, pubblicato nel 2006 dalla giornalista di moda Alicia Drake ( o, come l’ha soprannominata pubblicamente Karl, “Drake-ula” ) e frutto di una serie di interviste ad amici e collaboratori di Karl Lagerfeld e Yves Saint Laurent.

 



Il libro racconta infatti aneddoti molto personali (a quanto pare assolutamente veritieri visto quanto s’arrabbiò Mr. Lagerfeld) sulla personalità creativa, il diverso modo di lavorare e la relazione che intercorse tra i due grandi creatori di moda, senza però cadere nei soliti stereotipi del mondo della moda.

A quanto pare i due si conobbero all’inizio delle rispettive carriere, intorno al 1958, quando Karl trionfava con la sua prima collezione da Dior e Yves conosceva il suo compagno e artefice del suo successo Pierre Bergé. Poco dopo, mentre Yves creava il suo brand, Karl dichiarava morta l’haute couture (ahi, l’invidia è una brutta cosa!) e lavorava come freelance nel prêt-à-porter in attesa di diventare direttore creativo e riscattare la moribonda Chanel da decadenza sicura.

 


Insomma, due geni che in comune ebbero ben poco a parte l’omosessualità e il fatto di muovere i loro primi passi in un’epoca pop frivola e piena di eccessi. Nelle sue pagine foto personali e di splendide sfilate, dichiarazioni di personaggi dell’alta società, muse della moda e celebrities: Mick Jagger, Andy Warhol e Loulou de la Falaise fra i tanti. Ma soprattutto, il racconto dei momenti di gloria e un ritratto non troppo benevolo dei due: l’insicuro-irritabile-egocentrico Yves e il gran copione Karl, incapace di apportare vere novità al mondo della moda.

Tuttavia la polemica sorta, lungi da intaccare l’aura dei due, ne ha alimentato ulteriormente il mito e il libro ha avuto il successo che meritava. Deliziosamente drammatico.

 

(Fonte: Trendencias)


Piaciuto quest'articolo? Leggi anche...